Anno Scolastico 2021-2022 Educazione Civica

La L. 92/2019 prescrive che dal 01 settembre dell’a.s. 2020/2021, nel primo e nel secondo ciclo di istruzione, è istituito l'insegnamento trasversale dell'Educazione Civica. L’art. 2, co. 1, del D.M. n. 35 del 22 giugno 2020 Linee guida per l’insegnamento dell’educazione civica, ai sensi dell’articolo 3 della legge 20 agosto 2019, n. 92 dispone che per gli anni scolastici 2020/2021, 2021/2022 e 2022/2023 le istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione, definiscono il curricolo di Educazione Civica, tenendo a riferimento le Linee guida. Solo dall’anno scolastico 2023/2024, la valutazione avrà a riferimento gli obiettivi specifici di apprendimento e i risultati di apprendimento definiti dal MI. Per l’introduzione nel curricolo di Istituto dell'insegnamento trasversale dell'Educazione Civica, la legge di attuazione specifica che l'orario, non inferiore a 33 ore annue per ciascun anno di corso, deve svolgersi nell'ambito del monte orario obbligatorio previsto dagli ordinamenti vigenti; pertanto, non sono possibili incrementi o modifiche all'organico del personale scolastico, né ore d'insegnamento eccedenti rispetto all'orario obbligatorio previsto dalla norma.

Il curricolo di Istituto di Educazione Civica deve contribuire a sviluppare e potenziare le competenze in materia di cittadinanza attiva di ogni studente ed impone una caratterizzazione assolutamente interdisciplinare, coinvolgendo i docenti di più discipline possibili del Consiglio di Classe. Pertanto, esso necessita della valorizzazione di attività, percorsi e progetti elaborati e consolidati nel corso del tempo e deve evitare azioni ed interventi formativi estemporanei o semplicemente curricolari. Sarà ogni Consiglio di Classe, quindi, a deliberare la partecipazione degli studenti alle iniziative relative ai progetti PTOF e a quelli dei singoli Consigli di Classe che reputa coerenti e funzionali alla programmazione didattica e queste devono essere inserite nella programmazione del Consiglio di Classe e nella programmazione dell’insegnamento di Educazione Civica. Tutte le progettualità programmate devono rientrare in una delle tre macroaree di Educazione Civica previste dalla normativa, cioè: Costituzione e Legalità, Sviluppo Sostenibile e Cittadinanza Digitale.

L’I.T.T.S. A. Volta, guardando al curricolo verticale e all’ipotesi di un sistema formativo integrato, stabilisce i contenuti per ogni classe, ma gli argomenti proposti hanno solo un valore indicativo ed orientativo; pertanto, valgono quali esemplificazioni all'interno di una cornice curricolare condivisa che potrà essere declinata in modo flessibile nelle programmazioni di ciascun Consiglio di Classe.

UN ANNO DI EDUCAZIONE CIVICA AL VOLTA ... 

Allegati
LE PRINCIPALI ATIIVITA' SVOLTE.pdf
CURRICOLO ISTITUTO 2021-2022.pdf